La nascita dell’io

Una delle mostre del Meeting di Rimini 2015 (Giovedì 20 agosto 2015 – Mercoledì 26 agosto 2015) sarà Abramo. La nascita dell’io. A cura di Ignacio Carbajosa. Con la collaborazione di Giorgio Buccellati. In un contesto storico di grandi cambiamenti come quello nostro, dove una civiltà edificata sui valori cristiani sta crollando davanti ai nostri occhi, provocando lo sgomento di tanti, vale la pena tornare sulla figura di Abramo che rappresenta la modalità con cui il Mistero ha voluto salvare l’uomo.
In questo modo risulta evidente che Dio ha puntato tutto sul rapporto con un uomo, Abramo, e sulla sua libertà, tralasciando ogni calcolo geopolitico. Infatti sembrerebbe “più intelligente” scegliere il figlio di qualche imperatore per rivelare il disegno divino a tutta l’umanità. Chi avrebbe fatto una mossa così per arrivare a tutti? Chi oggi agirebbe in questo modo?
Con la figura di Abramo si identifica la nascita dell’io. E oggi più che mai sentiamo l’urgenza di questa rinascita della persona. Se il cuore dell’uomo non ritorna a battere, a desiderare, a rimettersi in gioco nelle difficoltà quotidiane sarà inutile ogni tentativo di riuscita e soluzione, perché si useranno sempre logiche di potere e strategie che riducono l’uomo e l’ampiezza del suo desiderio più vero.

Nel catalogo della Mostra al curatore don Ignacio Carbajosa viene rivolta questa domanda: Qual è la novità che viene introdotta nella storia con la chiamata di Abramo?

Come direbbe don Giussani, con la chiamata di Abramo avviene “la nascita dell’io”. In che senso? D’allora l’io si concepisce come io in rapporto, appunto, come dialogo con un Tu che li è venuto incontro. Proprio per quello, tutto l’affannarsi della vita diventa vocazione, cioè compito, risposta nella propria vita all’iniziativa di un Altro che finalmente esprime una Sua volontà: “Vattene dal tuo paese, dalla tua patria e dalla casa di tuo padre, verso il paese che io ti indicherò”. Il tempo diventa storia, luogo della verifica e del compimento di una promessa. E tutto quanto all’interno del popolo che la stessa chiamata ha generato, un popolo che diventa protagonista (anche se nelle apparenze non lo sembra) della storia.

GUARDA IL VIDEO di presentazione dell’incontro con don Julian Carron e il prof. Joseph Weiler lunedì 24 agosto alle ore 17.00 sul tema della mostra.

VISITA la pagina dedicata alla Mostra nel sito di Meeting Mostre

La Mostra sarà itinerante e pronta per essere affittata da settembre in poi

tratto da : http://www.centriculturali.org/default.asp?id=355&id_n=5374#.VaYr3eLlwoU.facebook

Annunci

2 pensieri su “La nascita dell’io

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...