Sottomessa ma non al marito

il blog di Costanza Miriano

Continuano le polemiche in Spagna per Sposati e sii sottomessa e la cosa sta assumendo una connotazione grottesca; dopo le interrogazioni parlamentari, la denuncia, le esternazione di un importante ministro ora arrivano anche le manifestazioni di piazza e i talk show a tema ” Cásate y se sumisa“. Questa che proponiamo è l’ultima intervista  rilasciata da Costanza Miriano ai media spagnoli. A proposito anche le Figaro in Francia ha scritto di questa vicenda.  Solo alla stampa italiana sembra interessare poco nonostante sia coinvolta  una giornalista e scrittrice italiana.
ADMIN
13855721169896
 

View original post 1.249 altre parole

2 thoughts on “Sottomessa ma non al marito

  1. commento è in attesa di approvazione.
    Lili Ciao
    4 dicembre 2013 alle 15:12
    Una sera di qualche mese fa, tornando a casa, entrai in chiesa perché iniziava un messa ed ebbi voglia di trattenermi.E lì risentii la voce del sacerdote che, ad una folla di quasi tutte donne del quartiere, un quartiere povero di periferia, già tutte “sottomesse” e forse entrate in chiesa per riposarsi un po’…leggeva un brano in cui si raccomandava d’essere sottomesse al marito.Non posso nascondere che mi sentii molto contrariata.Vi assicuro che nel caso specifico quelle donne non avevano proprio bisogno di quella raccomandazione.Siccome sono un’anziana ed un tantino più libera nel dire ciò che penso, credo che molti uomini, quasi sempre interiormente poco evoluti, non sono in grado di capire le belle profonde parole sulle diversità di genere tra uomo e donna, che la brava Costanza Miriano sostiene e che io condivido pienamente.Forse la Chiesa, durante il corso prematrimoniale dovrebbe farsi carico, di spiegarle approfonditamente ai nubendi con un occhio specifico verso l’uomo, che trova spesso molto comodo capire le cose a suo modo.
    Sono convinta che la nostra cultura può trarre grande giovamento approfondendo nell’educazione giovanile la reciproca conoscenza tra ragazzo e ragazza partendo dai sentimenti di cui poco si parla.
    N.B. trovo molto squallido che ancora si misuri il valore d’una persona/donna partendo dalla bellezza, come qualcuno ha qui commentato.Liliana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...