La parola trovata e che fa esistere

La parola trovata, trovata nel suo spessore, nella sua autenticità , è giustificazione primaria, la parola che nomina ma che fa esistere  la cosa, in fondo non so piú se è  religione  o se  è poesia.

Il Logos che si fa carne rinnova il linguaggio, testimoniandolo con il sangue, in un certo senso. Questa è la sublimità di questo Logos, insomma, che si è fatto carne.

Mario Luzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...