«La fotografia è una piccola voce» – W. EUGENE SMITH

Fino al 4 dicembre nella nuova sede del Centro culturale di Milano, sessanta stampe originali del fotogiornalista americano. Un’occasione per ricapirne la poesia e la profondità. E mettere a fuoco perché una foto, se concepita bene, «talvolta funziona» Sorgente: «La fotografia è una piccola voce» – W. EUGENE SMITH Continua a leggere «La fotografia è una piccola voce» – W. EUGENE SMITH

«Libero per uno che mi ha abbracciato» – BRASILE

Daniel Luiz da Silva era a capo di una banda criminale e aveva tutto. Poi l’arresto. Dopo anni di celle comuni e tentativi di fuga, finisce all’Apac, il “carcere senza carceri” di Mário Ottoboni. La storia di uno dei protagonisti della mostra al Meeting Sorgente: «Libero per uno che mi ha abbracciato» – BRASILE Continua a leggere «Libero per uno che mi ha abbracciato» – BRASILE

Rivoluzione cristiana

TORINO «Immaginatevi una riunione di famiglia, una decina d’anni fa. Mia nonna, sette figli e 21 nipoti, ascolta senza essere vista un dialogo tra due delle mie cugine trentenni. “Adesso – diceva una di loro – aspetto che mi modifichino il contratto di lavoro, così poi, con mio marito, riusciamo a cambiare casa e magari, tra un po’, possiamo immaginare di avere un figlio…”. Mia nonna, solitamente mite, si arrabbia moltissimo e le invita, se vogliono continuare con discorsi di quel tenore, a proseguire la conversazione sulle scale. “Ma perché nonna, cosa abbiamo detto?”. Lei le guarda e poi scandisce: … Continua a leggere Rivoluzione cristiana

Cosa mi salvò quando morì mia figlia. E dopo — il blog di Costanza Miriano

di Fiammetta Portinari per La Croce quotidiano Il fatto di cronaca recente riguardante l’eutanasia applicata ad un diciassettenne belga ha sollevato un ampio dibattito e questo è doveroso, perché il tema è scottante, critico, cruciale direi. C’è chi ha fatto discorsi generali sulla perdita di umanità di una società che preferisce suggerire la morte rapida […] via Cosa mi salvò quando morì mia figlia. E dopo — il blog di Costanza Miriano Continua a leggere Cosa mi salvò quando morì mia figlia. E dopo — il blog di Costanza Miriano

Non tolleranza, ma conoscenza dell’amato – ECUMENISMO

«La pace che nasce dalla fede». Ovvero, da un «incontro» pieno di interesse e amore per l’altro proprio perché “altro”. Un percorso nel pensiero di Nicola Cusano che, sei secoli fa, parlava del dialogo (e dell’islam) aprendo una prospettiva diversa Sorgente: Non tolleranza, ma conoscenza dell’amato – ECUMENISMO Continua a leggere Non tolleranza, ma conoscenza dell’amato – ECUMENISMO

Chi ci insegna l’umana convivenza?

Giuseppe Botturi martedì 20 settembre 2016 In un suo articolo apparso su queste pagine, Giorgio Chiosso ha sostenuto che la vera missione della scuola è permettere a coloro che la frequentano di “immaginare un mondo diverso da quello consegnato loro anziché pensarli come diligenti attori pronti a inserirsi dentro un copione già tutto scritto”. Io credo, in effetti, che compito fondamentale della nostra scuola attuale, di qualsiasi ordine e grado, sia proprio aiutare un giovane ad aprire gli occhi sulla realtà, interrogandosi su di essa, così da poter pensare e immaginare il nuovo. Se questo è vero, la prima strada … Continua a leggere Chi ci insegna l’umana convivenza?

Quella linea tra la vita e la morte — il blog di Costanza Miriano

Originally posted on Piovono miracoli: di Stefano Bataloni? È successo alcuni giorni fa che un padre e una madre abbiano fatto varcare al loro figlio (o figlia, non si sa), malato da tempo e minorenne, quella linea che separa la vita dalla morte. Lo hanno fatto di proposito, dicono col consenso del figlio stesso. Lo… via Quella linea tra la vita e la morte — il blog di Costanza Miriano Continua a leggere Quella linea tra la vita e la morte — il blog di Costanza Miriano